Altre idee e proposte

Longevità ringiovanente produttiva

Sistema di sinergie tra:

1) massiccia R&D (ricerca e sviluppo) per la longevità ringiovanente e produttiva,

2) contestuale promozione professionale, culturale e del reddito dei futuri ultra-longevi produttivi,

3) conseguente massiccio risparmio permanente sui costi previdenziali (graduale superfluità delle pensioni, prevenzione a basso costo delle malattie degenerative),

Per la sua natura di imprevedibilità, la ricerca deve procedere in parallelo su tutte le direzioni, nella misura (continuamente aggiornata) delle rispettive ragionevoli promesse. Tuttavia è di primaria importanza premiare sistematicamente il tempestivo scambio reciproco di informazioni utili tra tutte le linee di ricerca.

Tutte le raccolte dei dati scientifici devono sottostare a precisi ed esigenti standard professionali e deontologici sui dati e i metadati: i formati delle tabelle dei dati devono sottostare al più interdisciplinare degli standard per l'utilizzabilità statistica automatica da parte di tutte le discipline. Ogni fase della produzione di dati deve riportare scrupolosamente tutti i metadati, incluse le modalità, gli autori e gli altri responsabili di ciascuna rispettiva fase, dalla preparazione dell'esperimento, alla misurazione, alla trascrizione, dei dati iniziali, intermedi e finali di ciascun esperimento; le rilevazioni dovrebbero estendersi anche a variabili finora considerate non pertinenti, ma la cui correlazione statistica a una delle tante altre variabili potrebbe permettere nuove scoperte scientifiche altrimenti impossibili e impensabili. Questi sono i fondamenti per un sistema statistico automatico generale in grado di individuare con rapidità senza precedenti i più probabili (e talvolta insospettati) nessi di causa-effetto da approfondire controverificare scientificamente prima degli altri, inoltre tale sistema aiuterebbe a smascherare anche i casi di adulterazione dei dati. Un siffatto sistema, provvisto di tecnologie "open" analoghe al crowdsourcing di Wikipedia, e di eventuali nuove clausole "creative commons" (per esempio: prezzo di costo) per dare compensi veramente equi ai fornitori di dati credibili, potrebbe aiutare non solo la scienza medica da cui esso trae la maggiore motivazione, ma in secondo luogo le scienze che più potrebbero salvarci da catastrofi non abbastanza prevedibili (idrogeologiche, meteorologiche, ecc.), sfatare i tanti pregiudizi che affliggono le scienze sociali, e infine favorirebbe scoperte importanti in ogni disciplina scientifica, con una rapidità mai vista prima.

La produzione di massa anche internazionale di tali cure mediche definitive permette la riduzione dei costi.

La longevità ringiovanente e produttiva può salvare milioni di vite degne di essere vissute. Istituire un "Orologio della Salvezza", un conto alla rovescia alla data prevista per la prima somministrazione della cura definitiva per il ringiovanimento produttivo per tutti/e. In base a proiezioni statistiche ogni contributo finanziario o scientifico valido anticipa il felice evento e corrisponde a un certo numero di persone salvate dalla morte.

Ovviamente ogni forma di adesione al programma deve essere libera, così come deve essere completamente libera e consapevole l'accettazione individuale delle cure.

Ogni attività deve essere non-profit, nella misura in cui i profitti e le altre retribuzioni immeritate pesano come costi superflui che intralciano il raggiungimento dell'obbiettivo principale.

I pazienti di malattie degenerative devono avere individualmente e direttamente la supremazia nelle nomine dell'amministrazione.

E' assolutamente fondamentale la TRASPARENZA TOTALE su ogni aspetto di tutto il sistema e l'eliminazione fulminea di ogni conflitto d'interesse.

 

AUTOFINANZIAMENTO:

- donazioni (escluse quelle testamentarie)

- premi longevisti

- cessione graduale volontaria delle pensioni percepibili dopo i 100 anni di età

- cessione graduale, parziale e volontaria di ogni altro reddito percepibile dopo i 100 anni di età

- emissione di titoli a lunga scadenza, anche rinnovabili

 

tra gli investitori candidabili:

- compagnie assicurative sulla vita

- istituti previdenziali di ogni Paese

- fondi pensione

 

partner auspicabili:

- istituti gerontologici

- istituti per gli avanzamenti nelle carriere professionali

- istituti per la formazione permanente

- istituti demografici

- istituti di scienza dell'economia

- organizzazioni dei pazienti

- organizzazioni dei Consumatori

- organizzazioni dei pensionati

- organizzazioni longeviste

- organizzazioni per la libertà di ricerca

- organizzazioni transumaniste

- organizzazioni per le comunicazioni

 

 

cambiamenti antropologici nella cultura:

- estensione della lungimiranza media e della comprensione degli interessi delle future generazioni,

- aumento generale della fiducia e dell'intraprendenza, con riflessi anche nell'economia,

- salvezza di interi grandi patrimoni viventi insostituibili di memoria storica, a difesa dal ripetersi di tante tragedie,

- la longevità ringiovanente e produttiva apre così tante opportunità insperate, che rigenera in ciascuno il senso individuale della vita, oltre che l'autostima,

- immenso recupero della produttività dell'esperienza e cultura di intere generazioni finora sprecate, inclusi i futuri grandi benefattori dell'umanità.

 

Federico L. Tortorelli

http://tortomarcio.wordpress.com/2012/11/17/longevita-ringiovanente-produttiva-per-tuttie/

Tags

Voting

3 votes
8 up votes
5 down votes
Active
Idea No. 137