Incentivi per miglioramento formazione dottorale

ABBATTIMENTO DEL TASSO DI SUICIDIO DEI DOTTORANDI IN ITALIA

In risposta all'idea proposta da ecofly2001 sulla felicità, vorrei ricordare proprio in questa sede che purtroppo crescono anche i casi di suicidio dei dottorandi, di gente che crede nel proprio lavoro, che ama la ricerca e che si sente condannata al tragico epilogo di dover far altro nella vita. Non è importante la felicità di chi crede che con lo studio, la ricerca e il confronto possa migliorare la qualità della vita? Se per primi non possono crederci quelli che dovrebbero catalizzare questo processo creativo, soprattutto i giovani, come possiamo pensare che il nostro paese potrà essere felice e, allo stesso tempo, avanzato tecnologicamente; come possiamo pensare di migliorare il sistema della ricerca? Spero che, dopo questa consultazione, si guardi molto alla loro felicità. Amartya Sen ne parlava come l'indicatore fondamentale della qualità della vita.

Tags

Voting

7 votes
14 up votes
7 down votes
Active
Idea No. 133