Incentivi per trasparenza del reclutamento dei ricercatori

Responsabilita' collegiale nella selezione ricercatori

Nella Universita' tedesca in cui da qualche anno lavoro, per ogni nuova posizione in offerta una commissione ristretta (eletta dall'assemblea di Dipartimento) esamina le candidature e prepara la shortlist ma dopo questo passaggio tutta la procedura si svolge di fronte all'intera assemblea dei professori del Dipartimento e la decisione finale e' discussa e votata da tutti. Questa assunzione di responsabilita' collettiva e' necessaria perche' poi sara' l'intero Dipartimento a rispondere nel bene e nel male del nuovo professore e dei suoi risultati. Inoltre e' praticamente impossibile promuovere un Professore interno da una fascia a quella superiore: le promozioni si hanno solo in caso di passaggio (sempre per concorso) ad altra Universita'. Questo elimina alla base molto del "do ut des" tra professori di diversa fascia. Mi sembrano due semplici ma fondamentali regole che potremmo importare in Italia.

Tags

Voting

18 votes
28 up votes
10 down votes
Active
Idea No. 40