Incentivi per attività di comunicazione e divulgazione della ricerca

PREMIO NAZIONALE TV PER LA SCIENZA E LA RICERCA

Il PREMIO ha lo scopo di valorizzare i giovani ricercatori italiani al di sotto dei 35 anni che hanno realizzato importanti progetti scientifici nel campo della: Medicina, Informatica, Biologia, Energia,Trasporti, Fisica, Chimica, Economia, Agricoltura, Alimentazione, Ambiente, Archeologia,Tecnologie della Comunicazione, Salute, Turismo.

 

Il PREMIO NAZIONALE TV PER LA SCIENZA E LA RICERCA per i giovani ricercatori è finalizzato a premiare le migliori menti italiane che si siano messe in evidenza nell’ambito delle predette tematiche.

L’evento potrebbe essere organizzato in un’apposita trasmissione TV con uno specifico FORMAT, a sua volta inserito in una settimana televisiva dei ricercatori con la raccolta fondi. Nella settimana televisiva i ricercatori interverrebbero in trasmissioni TV parlando delle loro attività. Durante l’assegnazione del PREMIO e nella settimana TV si attiverebbe il sistema di donazione con invio di SMS, utilizzo di carta di credito e bonifico bancario.

Si da spazio direttamente ai ricercatori che rimangono in questa società sempre emarginati, sconosciuti, figure di elevata professionalità di un Paese che purtroppo non sa neanche di averli. Si invoglierebbero sicuramente tanti giovani a intraprendere la via della ricerca, motivando anche l’opinione pubblica a valorizzare chi si impegna a livello scientifico per il progresso del Paese.

L’emittente televisiva potrebbe collaborare fattivamente per un’azione di promozione e comunicazione, traendone sicuramente vantaggi nei confronti dell’audience televisiva.

 

Il PREMIO potrebbe divenire un appuntamento annuale dove la ricerca italiana ne trarrebbe un beneficio sia economico che di immagine e per i ricercatori una vetrina per mostrare i loro progetti.

Di seguito vengono delineate le linee guida del FORMAT DI UNA TRASMISSIONE

TELEVISIVA per il PREMIO NAZIONALE TV PER LA SCIENZA E LA RICERCA per i giovani ricercatori.

 

FASI

Il MIUR, almeno tre mesi prima dell’evento, bandisce il “PREMIO TV ”, dove si richiede di inviare il progetto da valutare. Un apposito comitato sceglie la migliore idea da premiare. Vengono selezionati 15 ricercatori, in accordo con le 15 tematiche sopra prese in considerazione.

Caratteristiche della trasmissione televisiva

• Apparato scenico: teatro con pubblico presente, in luogo da definire.

• Presenza di un presentatore.

• I ricercatori vincitori del PREMIO partecipano alla trasmissione televisiva.

• Alla trasmissione intervengono il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, assieme ai membri del comitato che ha scelto i migliori ricercatori.

PRIMA FASE

• Il Ministro illustra le finalità del PREMIO.

• I ricercatori vengono premiati dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, comunicando ai telespettatori il titolo del progetto vincente; eventualmente uno sponsor di progetto potrebbe intervenire consegnando un assegno di ricerca al ricercatore per finanziare il progetto stesso.

SECONDA FASE

• Elezione del miglior progetto da parte dei telespettatori per il “PREMIO NAZIONALE TV PER LA SCIENZA E LA RICERCA”.

Il ricercatore ha alcuni minuti a disposizione per spiegare al pubblico televisivo le finalità del progetto, e soprattutto quali benefici reali può apportare in accordo con le specifiche tematiche.

Intervento del pubblico da casa con il televoto per scegliere il miglior progetto di ogni singolo ricercatore. Vengono svolte 5 manche con tre ricercatori che porteranno alla selezione di 5 finalisti.

Dei 5 ricercatori selezionati ne vengono scelti 2 che partecipano alla finalissima con l’elezione del vincitore.

La premiazione è affidata ad un padrino o madrina di eccezione, scelto tra le fila del mondo della cultura e della scienza. Tra ogni manche ci sarà l’intervento di personaggi dello spettacolo, sport e della cultura che potranno commentare o eseguire interpretazioni finalizzate all’intrattenimento. Potranno intervenire 7 personaggi: uno dopo ogni manche, ed uno prima del televoto finale.

Presenza di sponsor

• Sponsor collegati all’evento televisivo.

• Sponsor direttamente associati al PREMIO TV

• Sponsor collegati ad ogni singolo progetto del ricercatore.

Per il PREMIO sarà richiesto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica

 

Peculiarità della manifestazione:

• Assoluta novità televisiva anche a livello internazionale.

• Elevato interesse da parte del pubblico su un settore di grande importanza (Scienza e Ricerca).

• Intervento dello stesso telespettatore con il televoto per eleggere il migliore progetto di ricerca.

• Competizione tra i ricercatori finalisti per presentare al meglio le loro idee.

• Aspetto filantropico della manifestazione.

• Realizzazione di un’apposita sezione per il Premio sul sito web del MIUR

• Monitorizzazione nei mesi successivi delle fasi di sviluppo dei progetti vincitori.

• Per gli sponsor, applicazione del marketing aziendale collegato alla causa (Scienza e Ricerca): sicuramente di grande richiamo per di più associato ad una attività istituzionale.

• Tempi: svolgimento entro aprile 2013

 

Se la mia idea fosse presa in considerazione,gradirei mettermi a disposizione per svilupparla al meglio e realizzarla.

 

Distinti saluti

Dr.Giuseppe Orlandi

Dirigente di Ricerca CNR

Tel. 3391268707

ITB-CNR

Circonvallazione Nomentana 498 Roma

giuseppe.orlandi@cnr.it

Tags

Attachments

- [ Show all ]

Voting

325 votes
419 up votes
94 down votes
Active
Idea No. 4